Tagliasacchi robotizzata e depallettizzatori

La manipolazione ed il taglio del sacco viene effettuato da un robot, garantendo elevate cadenze produttive.

Questo tipo di sitema (essenzialmente una svuotasacchi) garantisce un'elevata produttività nonchè garanzia di affidabilità estrema essendo basato su un robot antropomorfo.

 Image

Un robot antropomorfo equipaggiato con un idoneo dispositivo di presa è in grado di prelevare un sacco sino a 50 Kg, tagliarne l'involucro e svuotarne il contenuto in una tramoggia in modo efficiente e produttivo (svuota sacchi automatica robotizzata).

Il sistema di depallettizzazione robotizzata, nasce per manipolare sacchi ed è stato adattato anche alla manipolazione di scatole e fusti palletizzati con la finalità di introdurne il contenuto nel processo in modo veloce e sicuro.

In particolare il depallettizzatore per sacchi nasce come naturale evoluzione delle attrezzature sviluppate per il taglio semiautomatico dei sacchi. L'isola robotizzata è composta da:

  • Una o più rulliere per l'ingresso dei pallet nell'area robot
  • Un robot antrpomorfo a 6 assi che, grazie al sistema di sensori ed al sw intelligente Smart Picking, individua e preleva un sacchetto alla volta 
  • Una o più stazioni di taglio e svuotamento del sacco (stazione taglia sacchi)
  • Una stazione di compattamento sacchi vuoti
  • Una stazione per l'uscita della cataste di pallet vuoti.
  • Un sw dedicato SmartPick sviluppato da CMSacchi

Questo sistema è adatto in tutti quei casi ove il numero di sacchi da tagliare oppure il numero elevato di prodotti differenti da introdurre nel processo sulla base di una ricetta suggeriscano il ricorso ad un sistema automatico.

Il sistema è concepito per poter essere facilmente pulibile (il cambio di produzione implica la sola aspirazione di una tramoggia) ed installando piu' tramoggie non e' neppure necessaria la pulizia!

Il sistema e' modulare e configurabile per la gestione da 1 a 20 rulliere di ingresso ed altrettante stazioni di svuotamento.

Il robot puo' essere equipaggiato con organi di presa dedicati all'handling di:

  • sacchi in carta
  • sacchi in plastica
  • fusti plastici
  • fusti metallici

Il riconoscimento di formati differenti di pallet puo' avvenire in uno dei seguenti modi:

  • Tramite Software SmartPick
  • Mediante autoapprendimento
  • Mediante visione artificiale

La scelta della tipologia di riconoscimento viene effettuata sulla base delle specifiche esigenze di processo.

Il sistema è adatto a gestire singoli sacchi, lotti di sacchi, batch e dosaggi anche gravimetrici.

Un sistema di pesatura è in grado di verificare la quantità di prodotto dosato.

Un sistema di lettura del codice a barre permette di verificare i prodotti introdotti nel sistema.

In quelle realtà in cui le cadenze produttive lo permettano, si può sfruttare il robot anche per la pallettizzazioen, semplicemente con la sostituzione automatica dell'organo di presa.

Image

Menù rapido